7 marzo 2008

Foulard

Nel mio album di foto dell'infanzia ne ho una che dice davvero tutto di me: abbracciata a un enorme (per la mia taglia) cane di pelouche, cerco di strapparmi dalla testa il foulard che la cara nonnina insisteva a mettermi. Capatosta già dalla culla, buon sangue Neri non mente!
In questi giorni, con la bora che si infilava anche tra le calli più anguste, ho rimpianto di non avere uno dei fazzoletti della nonna per riparare i capelli dalla furia del vento. Con i miei occhiali da sole fuxia, un modello un po' retrò, mi sarei sentita una Grace Kelly del 2000, un po' più sbarazzina, certo - non pretendo di avere tutto lo charme della Dea! Quasi quasi, per la prossima settimana, metterò in valigia il foulard di seta che mi ha regalato un'amica qualche anno fa. Non l'ho mai messo, ma è giunto il momento di osare: rosso fuoco, colore della passione.
Mondo, eccomi!

1 responsi:

Ale ha detto...

1 foulard riesce a fare tutto questo???

Posta un commento