18 luglio 2008

Delirio al fondente


Ho sperimentato questa torta un po' di tempo fa, dopo che ho trovato la ricetta su un vecchio Gioia: come primo esperimento è andato maluccio, per i motivi che spiegherò qui sotto, e così, non soddisfatta, mi è rimasta la voglia di riprovare. Stanotte/stamattina qui ha diluviato, così ho colto al volo il fresco inatteso e mi sono data alla pasticceria.
Le dosi fanno un po' paura:

  • 600 g di cioccolato fondente 70%
  • 400 g di burro
  • 4 tuorli
  • 120 g di zucchero
Si scioglie il cioccolato con il burro e si lascia raffreddare. Si montano i tuorli con lo zucchero, poi si unisce al cioccolato.
In forno a 170° per 8-10 minuti.
La torta va lasciata raffreddare nello stampo, molto più a lungo delle torte "normali": dato l'alto contenuto di burro, è necessario che questo si solidifichi, altrimenti la torta si spiaccica - e seppur buonissima non è un gran bello spettacolo :P
Avvertenza: va consumata a piccole dosi!

PS: una precisazione doverosa: lo zucchero in cristalli, data la cottura minima, sgrenza (lett: scricchiola) sotto i denti. Consiglio allora di sostituirlo con zucchero a velo o sciroppo di zucchero.

1 responsi:

Francesca ha detto...

ho preso 4 chili solo leggendo la ricetta!!! :-)

Posta un commento