3 settembre 2009

Torta di neve al cioccolato

Le cosiddette "torte di neve" sono quei dolci che prevedono l'utilizzo delle sole chiare a neve anziché dell'uovo intero: sono molto comode per riciclare gli albumi avanzati da altre preparazioni, come ad esempio la carbonara.
Ci sono diverse varianti: questa volta ho provato quella al cioccolato.

Si pesano 150 g di burro, si taglia a pezzetti e si lascia ammorbidire a temperatura ambiente. Nel frattempo si sciolgono a bagnomaria 150 g di cioccolato fondente con 2-3 cucchiai di acqua.
Appena il burro è lavorabile con la forchetta, vi si aggiungono 100 g di zucchero e si lavora a crema: quindi si aggiungono il cioccolato intiepidito e 125 g di farina mescolata a un cucchiaino raso di lievito. Da ultimo, si montano 6 chiare a neve fermissima, con 2 cucchiai di zucchero per renderle più sode: si aggiunge poco alla volta al composto di cioccolato, mescolando delicatamente.
Si versa infine nello stampo e si inforna a 170° per 45 minuti: in caso di forno ventilato, diminuire la temperatura a 160° e ridurre il tempo di cottura a 30 minuti circa.
La torta è sofficissima, si scioglie in bocca.

6 responsi:

Ale ha detto...

BUONAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Demart ha detto...

Abbiamo presentato "Le ricette della Sora Pizia"

Pythia ha detto...

@ Demart: sempre meglio che "Le ricette di zia Pizia" o "di nonna Pizia", come proposto da Helios XD

Demart ha detto...

Nonnaaaaaaaaa... mi racconti una favola?

Nuvolette ha detto...

Fameeeeeeeeeeee!!!
non è che se ne può avere un pezzo??? Chi me lo assicura che è davvero soffice e buona??? ;-)

Chiara ha detto...

Dev'essere una bomba!
Però effettivamente si dovrebbe assaggiare x confermare...


(ti ho trovato sul blog di nuvolette)

Posta un commento