1 dicembre 2009

Nel meriggio d'or

I fiori sono stupidi: lo avevano capito anche quelli della Disney quando hanno sceneggiato Alice nel Paese delle Meraviglie.
Sono sempre stata negata col giardinaggio: è un miracolo che quest'estate non abbia ridotto il mio prato come il Mojave. Le rose e le bocche di leone sono sopravvissute e pure fiorite: il mio avocado cresce, ma tanto fa tutto da solo.
Martedì Apollo mi ha regalato delle splendide orchidee, con sfumature di bianco e rosa ciclamino: le ho messe in un vaso una brocca e già dopo due giorni manifestavano segni di insofferenza.
I fiori recisi sono ancora più stupidi: stanno lì, gli cambi l'acqua, gli tagli un po' di gambo, ma non danno segni di gradire. Sembra che mi guardino con occhio accusatore: non ci vuoi bene, ci odi, noi miseri, noi tapini!
Domenica mattina erano ancora lì, sconsolati, con le corolle tutte penzoloni neanche fossero stati dei bucaneve: il pomeriggio li ho piantati nella terra, per il piccolo cane Emi.
Dalla mia postazione di studio riesco a sbirciarli: mi parevano star bene, e curiosa sono andata a controllare. Si sono tutti ringalluzziti, un paio di boccioli sono pure fioriti: appena mi hanno vista, mi hanno indirizzato una silenziosa pernacchia.
Stupidi fiori.

6 responsi:

Nuvolette ha detto...

i fiori recisi non mi piacciono, mi mettono troppa tristezza, meglio una bella piantina :-)

Chiara ha detto...

Anch'io non ho assolutamente il pollice verde.
Ho provato a seminare violaciocche e da una bustina di semini è nata una sola piantina, tra l'altro neanche di viole, ma di petunie che non mi piacciono neanche!

Pythia ha detto...

@ Chaira: ma che ci faceva una petunia in mezzo alle violaciocche?!?

witchblue ha detto...

... Il mio olmo bonsai è ormai il padrone dello studio. La mia orchidea mignon è esplosa e fiorisce anche se non richiesta. La rosa sul balcone, è morta 3 volte e 3 volte è resuscitata (la chiamo Lazzaro). Mio marito, prende le piantine dal suo orto aromatico (ebbene sì: abbiamo un orto aromatico e sono ORGOGLIOSA di dirlo) e dopo pochi giorni, rosmarino, timo, erba cipollina e quant'altro mettono radici. E in più, mentre lavo i piatti non disdegno di canticchiar

"Le bestiole anche lor vivrebbero in casette
ben vestite, in guanti e con scarpette
nel mio mondo ideal,
ogni fiore se io fossi un po' di malumore
per distrarmi passerebbe l'ore
chiacchierando nel mio mondo ideal.
Gli uccellini sempre allegri, affabili e carini
canterebber l'arie di Puccini,
in quel mio mondo ideal
Se un ruscello odi mormorar
potrai capir di cosa vuol parlar.
Che bellezza se sapessi che
quel mondo delle meraviglie c'è..."

Alice della Disney è uno dei primi DVD che ho acquistato. Non potevo non lasciare un commento a questo post... con il massimo rispetto, ovviamente! ;)

Pythia ha detto...

@Witchblue: Alice è forse il mio preferito in assoluto della Disney: c'è stato un periodo in cui inquadravo tutti quelli che conoscevo attraverso i personaggi del cartone. Io ero la Regina di cuori :-P
Però, cordialmente ti odio: un ORTO AROMATICO!!! E me lo dici così spudoratamente!!! Perché è una cosa che sogno: magari mi accontenterò della menta, che tanto cresce da sola :-P Poi ti inviterò a prendere il té :-)
Bacix

witchblue ha detto...

... e un buon non-compleanno a teeeee!!! :)

Posta un commento