8 aprile 2011

Roberto Saviano @Vicenza

Ieri sera il Blitz Tour di Saviano è arrivato nella mia città: non potevo mancare e al diavolo la lezione di country!
In fila dalle sette di sera, chiusi nelle transenne, con la speranza di essere tra gli eletti che avrebbero potuto assistere dal vivo alla presentazione di "Vieni via con me": ahimé ci è toccata la saletta interna alla libreria con il megaschermo. Di positivo c'era il divano da duemila euro su cui abbiamo collocato i nostri regali fondoschiena B-)
L'intervento di Roberto non è stato niente di speciale: ha ripreso temi già affrontati durante la trasmissione con Fazio, parlando a ruota libera per quasi un'ora e mezza. E poi tutti in fila per l'autografo: fatti passare pochi alla volta, poi giù le borse e due a due ci si avvicinava al tavolo dove Saviano firmava i libri. Già speravo di poterlo vedere in faccia, e me lo sono sorbito in tv, pazienza; mi sarebbe piaciuto almeno poter scambiare due parole di numero, guardandolo nelle palle degli occhi. Invece, arrivato il nostro turno degli autografi, una signorina ci prende il libro di mano, ci chiede il nome e poi lo dice a Roberto. Noi ci avviciniamo che stava finendo di firmare, un grazie di cuore smozzicato dall'emozione per trovartelo lì davanti, e via. Dico, cosa gli costava lasciare a ciascuno di noi l'onore di presentarsi a Saviano?
Ciao, mi chiamo A., piacere. 2 blabla di numero. A presto!
Il tempo impiegato sarebbe stato lo stesso, noi saremmo stati più felici e magari al poveraccio sotto scorta avrebbe fatto piacere avere un contatto minimamente umano.
Ora posso vantare un libro autografato da un grande e di essere stata a un evento imperdibile. La piazza antistante la libreria era piena di gente, come se ci fosse una superstar. Ogni tanto Vicenza ritrova la sua vitalità e se ne esce dal letargo perenne in cui si rifugia.
Grazie, Roberto, e buona fortuna!

5 responsi:

witchblue ha detto...

Massimo rispetto al grandissimo Saviano.
Ma un dubbio mi attanaglia... LEZIONE DI COUNTRY?!?!?!?

Diodiodiodiodio.... :)

Paòlo ha detto...

Devo comprarlo il suo libro, il programma è stato bellissimo. Purtroppo con la storia che è sotto scorta, ci sono queste misure di sicurezza.

Comunque, solo in Italia una persona che dice la verità e scopre certi pentoloni, viene visto male, come uno che non si fa gli affari suoi o, peggio, vuole far soldi con la scusa degli scandali.

Vai Roberto, continua così.

Anonimo ha detto...

Beh, se mai "Il Panda deve morire" diventerà un libro... te lo porterò a casa.
Costumino azzurro e cavallo bianco d'ordinanza, of course...
Dottordivago

SpritzLetterarioVicenza ha detto...

Ciao Pythia,
ho organizzato io l'evento di Saviano a Vicenza ed ho letto il tuo articolo. Hai ragione sull'essere delusa per non aver potuto dire 2 parole a lui, ma ti assicuro che sarebbe stato impossibile. Ha terminato gli autografi all'una di notte, se si aggiungevano 2 parole ciascuno... si faceva mattina.
Visita il blog dello Spritz Letterario e vedrai la saletta dove ha mangiato un panino al volo. Tu c'eri e hai condiviso la solidarietà dimostratagli da tutti i presenti. Mi pare che questo conti più di tutto per lui, almeno così ci ha detto prima di partire. Grazie per le tue parole. Buon tempo
Marianna
Eventi Galla e Spritz Letterario

Pythia ha detto...

@ Witch: hai qualcosa contro il country? Eh? Eh? :-P

@ Paòlo: concordo con te, che tristezza...

@ Dottordivago: ROTFLOL

@ Spritzletterario:ti rispondo da te :-)

Posta un commento