14 marzo 2008

Wikipedia

Sono iscritta al progetto da un anno e mezzo circa: ho iniziato a contribuire per caso e per curiosità, poi mi sono fatta prendere la mano dall'entusiasmo, tanto che da settembre faccio parte del gruppo dei pochi eletti, gli amministratori - che non amministrano un bel niente, per la precisione.
Spiegare Wikipedia a chi la conosce dall'esterno non è semplice: ci sono meccanismi che si comprendono solo conoscendo la comunità dall'interno, prendendo parte attiva al progetto. Per chi capita al Bar e legge le discussioni del giorno è facile sorridere di questi quattro gatti che si scannano tra loro spesso e volentieri. Ed è altrettanto facile constatare che tutti si prendono fin troppo sul serio nel loro lavoro.
Quello che mi piace è l'idea di un'enciclopedia che si costruisce da sé, grazie al contributo di persone comuni: non viene richiesto un diploma o una laurea, e non è detto che un medico scriva solo di medicina. Basta un libro e un po' di buona volontà, leggere e riscrivere a proprie parole (guai a inserire materiale originale).
Vedere che una delle prime voci che ho contribuito ad ampliare e a cui tengo in modo particolare è stata vista ben più di 5000 volte in un mese, mi fa un certo effetto, ben più di sapere che è considerata tra le voci di qualità.
Da un po' di tempo, però, mi sto staccando dal progetto: a parte l'impossibilità materiale di marzo a fare qualsiasi cosa extra-università, sento che mi costa fatica. Sarebbe facile fare come tanti altri prima di me, che hanno chiuso con Wikipedia in modo un po' (troppo) teatrale, con dichiarazioni nella propria pagina utente contro un progetto in cui comunque hanno creduto: un comportamento del genere non mi è mai piaciuto molto, quindi da parte mia non ci saranno recriminazioni o accuse a destra e a manca. Di motivi ne avrei, ma in fondo sono poca cosa di fronte all'oceano che è l'enciclopedia.
Mi manca la serenità con cui all'inizio contribuivo, l'entusiasmo che mettevo anche nelle piccole correzioni. Un po' per volta mi sono allontanata dal lavoro di testa, passando alla revisione delle ultime modifiche, meccanica e un po' sterile, senza dubbio utile e necessaria, ma estremamente stancante. Mi sono stancata di aver a che fare con utenti alle prime armi che non hanno voglia di leggersi le regole di Wikipedia e che pretendono di fare di testa loro - e guai se li correggi, perché allora sei un admin criccaiolo e bastardo (cit.). Non sopporto quegli utenti che si credono dio in terra solo perché hanno scritto un libro che nessuno ha letto, o perché si considerano grandi artisti contemporanei, o che solo per il fatto di aver preso parte alla giunta comunale di un paesino perso nei monti pretendono di essere enciclopedici. Non sopporto più così bonariamente nemmeno le lunghe discussioni sull'aria fritta, quando ci si dimentica di quella cosa fondamentale che sono le fonti e si fa di tutto per dimostrare la propria ragione.
Gli utenti vanno e vengono, come le nuvole di De Andrè. Al momento mi concedo di osservare ancora per un po' la situazione, prima di decidere se restare ancora o partire verso altri lidi.

1 responsi:

Helios ha detto...

È normale, io ho praticamente lasciato wiki. Mi interesso solo della mitologia norrena e qualche impellenza burocratica, ma per il resto cerco di estraniarmi il più possibile dalla comunità.

Meglio, fidati.

Posta un commento