28 agosto 2008

Ohm...

Nella posizione del loto, a testa in giù con le gambe per aria, seduta su una sedia normale o su quella ergonomica, con caffè, cerotto contro l'ansia, abiti comodi, capelli legati, occhiali, lenti a contatto, musica rilassante, niente musica, con leggio, senza leggio, con matite colorate, con evidenziatore lilla, con la finestra aperta così entra ossigeno...non so più cosa inventarmi! E il risultato è sempre quello: non riesco a stare con la testa sui libri neanche per 5 minuti 5 di fila.
Ho l'esame il 3, mancano 5 giorni contando anche sabato e domenica, e temo seriamente di non riuscire a prepararmi: urge una soluzione, che non sia soltanto quella di Alfieriana memoria "Volli, sempre volli, fortissimamente volli".

(se qualcuno mi proponesse le anfetamine, un pensierino mi sa che lo farei... :P )

2 responsi:

Helios ha detto...

Ehm, sai che la prima cosa che ho pensato quando ho letto "posizione del loto"? Questo.

Magari aiuta anche quello, chissà :P

Francesca ha detto...

Come ti capiscooooo!!!
Ieri la mezza mela mi ha chiamata dall'ufficio per sapere come andava lo studio... "MALE!!! La voglia/panico iniziale mi sta abbandonando, non ho le forze..." mi ha chiesto se mi ero ricordata di prendere l'integratore che mi ha comprato e che secondo la confezione dovrebbe darti rinnovato vigore... la mia risposta? "quello non mi fa niente!!! per come sto mi ci vorrebbe una confezione sana di anfetamine... e FORSE si sveglierebbe qualcosa!!!"
Aiutoooooo!!!
P.S. la faceva facile Alfieri, lui internet mica ce l'aveva!!! ;-)

Posta un commento